Brioches con gocce di cioccolato e Nutella

Pazienza è la parola d’ordine che sta accompagnando queste giornate di dicembre ad un passo dalle vacanze di Natale. Pazienza di attendere che arrivino giorni migliori, pazienza per evitare di sbagliare mossa dall’ impulsività che mi caratterizza. Per esercitare pazienza e self control questo fine settimana ho preparato le mie prime brioches 🥐con il lievito madre. Per i lievitati ci vuole molta pazienza, un lievitato non si può improvvisare. Alla ricerca della ricetta giusta sono stata rapita dalla descrizione del blog della bravissima Natalia Cattelani, ho letto e riletto i suoi consigli e mi sono messa alla prova. In alcuni passaggi mi sono pienamente riconosciuta, nell’uso di farina poco lavorata pur con la consapevolezza che non avrei avuto lo stesso risultato di chi usa la Manitoba ma in compenso ci avrebbero guadagnato gusto e salute. Un buon lievitato necessita della calma  di saper aspettare che l’impasto cresca in un’esplosione di profumo e dolcezza.
Questa è la ricetta per circa 12 brioches:
150 gr di lievito madre
100 ml di latte tiepido
300 gr di farina di forza (io ho usato la farina infibra W380 si tratta di una farina tipo 1 macinata un po’ più grossolana rispetto alla classica 1 del molino Bertolini di Caprino Veronese)
1 uovo ed un tuorlo
un pizzico di sale
una manciata di gocce di cioccolato fondente (50 gr circa)
50 gr di burro morbido
80 gr di zucchero a velo
12 cucchiaini di Nutella
uovo, un po’ di latte e zucchero semolato per la finitura.
Procedimento: Iniziamo la mattina con il rinfresco del lievito madre, operazione da ripetere dopo 4/5 ore. Inizieremo ad impastare dopo due ore dal secondo rinfresco. Per l’impasto si procede nell’impastatrice, con il Bimby oppure a mano in una terrina riducendo il lievito madre a pezzetti e mescolandolo con il latte a temperatura ambiente. Aggiungiamo le uova, lo zucchero a velo continuiamo a mescolare e proseguiamo aggiungendo farina e sale. Se abbiamo impastato a mano trasferiamo il composto sul piano di lavoro ed aggiungiamo il burro morbido a pezzetti poco alla volta, facendolo amalgamare bene all’impasto. Lavoriamo bene per ottenere una palla liscia e morbida, incidiamo a croce sulla superficie e  mettiamo a riposare per tutta la notte in cucina coperta da pellicola alimentare.

 

 

 

 

 

 

 

 

La mattina seguente riprendiamo l’impasto e lo lavoriamo nuovamente aggiungendo le gocce di cioccolato. Mettiamo di nuovo coperto a lievitare per 2/3 ore questa volta in forno chiuso con la luce accesa.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo riprenderemo quando avrà raddoppiato il volume e lo stenderemo con il matterello dando la forma di un cerchio dal quale ritaglieremo 12 triangoli più o meno della stessa dimensione. Su ogni lato lungo posizioniamo un cucchiaino di Nutella arrotolando su se stesso il triangolo partendo dal lato lungo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sistemiamo i cornetti così ottenuti sulla placca forno coperta di carta, un po’ distanti tra di loro dato per evitare che si attacchino uno all’altro. Facciamo riposare nuovamente in forno per un’ora. Spennelliamo con uovo sbattuto e qualche cucchiaio di latte, aggiungiamo un po’ di zucchero semolato e cuociamo le nostre brioches per 12/15 minuti a 180 gradi in forno preriscaldato con modalità statico.

 

 

 

 

 

 

 

 

Buona brioche e tanta pazienza per tutti!