Tagged with

ciambella

Ciambella con arance, mele e curcuma

Il fornetto Versilia l’ho scoperto da poco, o meglio, ce l’avevo in casa, passato in dotazione da mamma che lo usava quando ero bambina. Ricordo di ciambelle profumate e non mi so spiegare perché in questi anni non l’ho mai usato,nemmeno mi è mai balenata l’idea di provarlo, finché un giorno ho scoperto su Instagram il mercoledì del fornetto, giornata dedicata a chi del fornetto non può proprio fare a meno.

Ho imparato che nel fornetto ci possiamo preparare qualsiasi cosa iniziando dal dolce (ovvio) per finire al salato ( un po’ meno scontato) passando per le verdure! Vuoi mettere d’estate con il caldo fare a meno del forno e cuocere al fornetto??
Ecco la ricetta della mia ciambella:
4 uova
250 gr di farina 0
180 gr di burro
150 gr di zucchero di canna
120 ml di latte
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
2 mele envy
1 arancia tarocco
mezzo cucchiaino di curcuma
zucchero a velo per la copertura.
Procedimento: sbattere i tuorli con lo zucchero di canna per qualche minuto, aggiungere il burro fuso leggermente raffreddato ed il latte continuando a mescolare. Proseguire con il pizzico di sale ela farina setacciata con il lievito e la curcuma. Per ultimi aggiungere gli albumi montati a neve mescolando delicatamente per amalgamare il composto.

Ecco l’impasto con la curcuma in evidenza…

Trasferire nello stampo precedentemente imburrato e infarinato.

Ora è il momento di aggiungere la frutta!

Disporre in superficie l’arancia tagliata a tocchetti e completare con le fettine sbucciate delle mele.

ora coperchio e via sul fuoco!

Per la cottura sul fornetto posizionare lo spargi fiamma sul fornello medio e cuocere per 40/45 minuti i primi 5 a fuoco medio/alto proseguendo poi a fuoco basso per i restanti minuti. Per la cottura in forno invece, forno statico pre riscaldato per lo stesso tempo.Una volta raffreddata trasferire la torta sul piatto da portata e cospargere di zucchero a velo!

Con questo colore.. l’abbiamo ribattezzata “Ciambella del buonumore”

Ciambella al caffè e noci

Caffè… chi lo ama come me? Per farvi capire la mia adorazione, l’ho messo nella ciambella! Anche se la giornata di oggi e’ stata un po’ frenetica, prima di cena ho voluto fare un dolce per la colazione di domani. Oggi ho ripreso il lavoro dopo le ferie, abbiamo finalmente portato a casa Olga, una cagnolina simpatica ed esuberante che farà compagnia a Rocky e a tutti noi. Unica nota dolente della giornata, la piccola Anna ha la febbre, essendo la prima volta che capita ci ha spiazzato, vederla un po’ mogia ci sembra strano perché normalmente non sta ferma un attimo. Domani starà di sicuro meglio.
Veniamo alla ricetta della ciambella che domani sarà la nostra colazione.
Ingredienti per uno stampo da 22/24 cm:
3 uova a temperatura ambiente
140 gr di zucchero di canna
100 ml di latte intero
100 ml di caffè
230 grammi di farina tipo 1
75 gr di olio di semi
un pizzico di sale
una bustina di lievito vanigliato
50 gr di noci
zucchero a velo da spolverizzare
Procedimento: Cominciamo sbattendo per bene le uova assieme allo zucchero di canna, io ho usato il Bimby e le ho sbattute per circa 3 minuti, dobbiamo ottenere un bel composto spumoso. Aggiungiamo a seguire l’olio di semi, il caffè tiepido o a temperatura ambiente, il latte, la farina setacciata con il lievito ed il pizzico di sale. Mescoliamo bene per amalgamare gli ingredienti. Imburriamo lo stampo da ciambella, io per praticità ho usato lo spray ed infariniamo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Versiamo il composto nello stampo e completiamo con le noci tritate (io le ho tritate al coltello perché mi piace sentirle nella torta ma si possono tritare con il frullatore per ottenere una granella fine).

 

 

 

 

 

 

 

 

Cuociamo la nostra ciambella in forno caldo a 180 gradi in modalità statico per 30/35 minuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lasciamo raffreddare e spolverizziamo con lo zucchero a velo.

 

 

 

 

 

 

 

Una dolce colazione se fatta con gli ingredienti giusti, usando farine poco raffinate e’ un ottimo modo per iniziare la giornata con il piede giusto!

Ciambella allo yogurt, lamponi e curcuma

Ieri e’ arrivato il pacco con le farine da provare che ho ordinato venerdì, conoscete la mia passione per le farine poco raffinate e  alternative alla classica OO, cerco di alternarle il più possivile. Ho ordinato 4 kg di farina 1 e 4 kg di farina 2, rispetto alla 0 e 00 sono più nutrienti avendo maggior quantitativo di crusca e di germe di grano. L’azienda da cui le ho acquistate è la  tenuta De Matthaeis di Frosinone che produce i cereali a km 0 e poi li macina a pietra, direttamente dal produttore alla tavola della mia cucina. Oggi ho preparato una ciambella morbida e profumatissima con la farina di tipo 1. Ho usato i lamponi che possiamo benissimo sostituire con mirtilli, more o altra frutta e un po’ di curcuma in polvere che oltre ad aromatizzare la ciambella, ha conferito all’impasto un bellissimo colore giallo.
Ingredienti della ciambella:
3 uova a temperatura ambiente
150 gr di zucchero semolato
125 gr di yogurt bianco
125 gr di olio di semi
100 gr di latte intero
250 gr di farina tipo 1 (della tenuta De Matthaeis )
1 bustina di lievito
1 cestino di lamponi freschi
mezzo cucchiaino di curcuma in polvere
Procedimento: montiamo le uova assieme allo zucchero, io ho usato il Bimby con la farfalla ed ho montato le uova per 4 minuti circa, aggiungiamo l’olio di semi e lo yogurt e montiamo ancora. Ho tolto la farfalla ed ho aggiunto il latte e la farina ed ho mescolato per altri 15 secondi, infine ho aggiunto il lievito ed il mezzo cucchiaino di curcuma in polvere. Ho imburrato e infarinato lo stampo da ciambella ed ho versato metà del composto, ho aggiunto i lamponi lavati ed asciugati ( li ho lasciati in frigo fino al momento di utilizzarli, avendo questa accortezza rimangono in mezzo alla ciambella evitando di sprofondare alla base dell’impasto).

 

 

 

 

 

 

 

 

Versiamo la restante metà dell’impasto nello stampo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Facciamo cuocere la ciambella in forno preriscaldato alla temperatura di 165 gradi in modalità statico per 40/45 minuti. Terminata la cottura lasciamo raffreddare il dolce prima di trasferirlo su un piatto da portata. Volendo possiamo completare con dello zucchero a vero! Delicata e profumata, perfetta per una colazione da campioni!

Ciambella all’orzo e frutta secca

Avete mai usato l’orzo  per fare una torta? Questa è la ricetta giusta per provare.. La temperatura si e’ abbassata e a noi ragazze e’ venuta voglia di preparare una torta. In dispensa c’ e’ dell’orzo solubile quindi una bella ciambella oggi non ce la leva nessuno. Abbiamo anche un po’ di frutta secca da consumare un po’ di nocciole e delle noci, una manciata in tutto che hanno dato del rustico al dolce, unito anche ad una parte di farina di riso ed il gioco e’ fatto. Dieci minuti per prepararla,poco più di mezz’ora in forno, ci e’ voluto poco per avere la merenda pronta. Questo e’ il bello delle ricette facili e veloci, con poco impegno, soprattutto di tempo possiamo portare sulle nostre tavole dolci genuini che possono mangiare anche i nostri bambini.
Ecco gli ingredienti della nostra torta:
3 uova a temperatura ambiente,
120 gr di burro ammorbidito
250 gr di yogurt all’orzo (io ho usato yogurt bianco magro)
150 gr di zucchero
300 gr di farina OO ( X me 150 gr di farina OO e 150 gr di farina di riso)
1 bustina di lievito vanigliato
2 cucchiai di orzo solubile
una manciata di frutta secca circa 50 grammi (per me nocciole e noci)
Procedimento: sbattiamo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiungiamo il burro ammorbidito e continuiamo a mescolare, io ho usato il Bimby ma andrà benissimo un frullatore oppure si può fare anche a mano. A questo punto aggiungiamo lo yogurt e i due cucchiai di orzo solubile continuando a mescolare. Aggiungiamo le farine setacciate con il lievito, mescolando per amalgamare il composto. Imburriamo ed infariniamo lo stampo, io ho usato lo spray staccante al posto del burro. Trasferiamo il composto nello stampo, Ora possiamo aggiungere la frutta secca tagliata a pezzetti, io L ho messa in superficie perché mi piaceva l’ idea che si vedesse una volta cotta.

 

 

 

 

 

 

 

 

Mettiamo in forno pre riscaldato a 180 gradi per 35 minuti circa. Facciamo la prova stecchino per verificare la cottura.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lasciamo raffreddare e terminiamo con lo zucchero a velo. Adatta alla colazione, alla merenda o dopo cena accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia o fior di latte!

Ciambella al cioccolato,cocco e rum

Se penso al mio papà mi viene in mente il cioccolato, anche se e’ un super goloso e mangerebbe qualsiasi dolce o quasi, quelli al cioccolato sono i suoi preferiti, in questo siamo molto simili. Credo come tutte le bambine ho sempre adorato il mio papà, l’ho sempre preso ad esempio e come punto di riferimento, anche se una volta cresciuta e’ capitato di non avere le stesse idee ho sempre sentito nel mio cuore di assomigliargli tantissimo e di questo ne sono fiera.
Gli dedico questa torta dal gusto forte come il suo carattere, scura esotica e profumata!Ottima da accompagnare ad un buon caffè..
Ecco gli ingredienti della nostra ciambella:
4 uova a temperatura ambiente
180 gr di zucchero semolato
65 ml di latte a temperatura ambiente
65 ml di olio di semi
120 gr di cioccolato fondente 85%
220 gr di farina di riso
140 gr di cocco grattugiato
2 cucchiai di rum di buona qualità
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito vanigliato
Procedimento:
Spezzettiamo il cioccolato fondente e   lo  facciamo fondere a bagnomaria oppure al microonde  in un tegame, nel frattempo sbattiamo le uova con lo zucchero  semolato per una decina di minuti tanto da ottenere un composto chiaro, gonfio e spumoso.

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiungiamo al composto di uova l’olio di semi ed il latte a temperatura ambiente continuando a mescolare.

 

 

 

 

 

 

 

 

A parte setacciamo la farina di riso assieme ad il lievito e alla  vanillina e aggiungiamo al resto degli ingredienti continuando a mescolare delicatamente, di seguito aggiungiamo  la farina di cocco ed il cioccolato fuso che si sarà raffreddato. Mescoliamo per bene e mettiamo nel nostro stampo imburrato ed infarinato e facciamo cuocere per 40 minuti a 180 gradi in forno statico preriscaldato. Trascorso il tempo necessario al raffreddamento possiamo cospargere di zucchero a velo oppure di glassa al cioccolato fondente! Faremo felici tutti i papà e non solo!

Ciambella con fave di cacao e rum

Eccoci qua, e’ sabato e piove, dopo due giornate primaverili sono tornate le nuvole. Per festeggiare la mia amica Roby che ha da poco fatto un intervento, ho pensato di preparare una ciambella, così ‘ho portata nel suo negozio. Ho avuto l’occasione di usare le fave di cacao che ho acquistato nel negozio Desi Sfuseria a Sirmione. Sono un’ ottima idea come spezzafame, da sgranocchiare sole o magari nello yogurt oppure come ho fatto io da mettere tritate nell’impasto di una torta o in quello dei biscotti. La ricetta della ciambella l’ ho trovata in rete ed ho fatto qualche piccola variazione/aggiunta. Ecco di seguito gli ingredienti per uno stampo da 22/24 cm:
300 gr di farina 00
200 gr di zucchero
4 uova a temperatura ambiente
120 ml di olio di semi
una bustina di vanillina
180 gr di yogurt bianco a temperatura ambiente (da usare dopo che e’ rimasto fuori dal frigo per un’ora)
la buccia grattugiata di un limone e di un’arancia
un pizzico di sale
una bustina di lievito vanigliato
3 cucchiai di rum
15 fave di cacao da tritare al coltello
Procedimento:
Sbattiamo le uova con lo zucchero per almeno 5 minuti, io l’ho fatto con il Bimby e ho impostato la temperatura a 37 gradi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiungiamo la scorza grattugiata del limone e dell’arancia e l’olio di
semi continuando a mescolare. A questo punto aggiungiamo lo yogurt a temperatura ambiente e la bustina di vanillina e di seguito la farina setacciata con il lievito ed il pizzico di sale e continuiamo a mescolare. Per ultimo aggiungiamo le fave di cacao tritate e spellate e il rum, con i 3 cucchiai il dolce risulterà profumato ma non troppo ed il gusto molto delicato per ottenere un gusto più deciso si può aggiungere ancora un po’ di rum. Imburriamo ed infariniamo lo stampo da ciambella nel quale metteremo il nostro impasto.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il dolce va cotto in forno statico preriscaldato alla temperatura di 180 gradi per 35/40 minuti a seconda del forno.

 

 

 

 

 

 

 

 

Trascorso il tempo di cottura lasciamo raffreddare con forno aperto e spolverizziamo di zucchero a velo, al posto delle zucchero a velo possiamo spolverare con del cacao la nostra torta sul piatto da portata!