Rose del deserto con farina di riso

Continuano i miei esperimenti con la farina di riso, oggi ho fatto le rose del deserto, sono un dolcetto che ben si adatta alla colazione ed anche alla merenda, normalmente nell’ impasto ci va l’uvetta ma per questione di gusti possiamo sostituirla con frutta secca o gocce di cioccolato. Sono velocissime da fare anche  senza il frullatore. Sono adatte per essere  regalate confezionate in un bel vassoio. E’ stato divertente prepararle assieme ad Alice e con Anna che sgranocchiava per la prima volta i corn flakes.
Ecco gli ingredienti per circa una ventina di rose:
2 uova a temperatura ambiente – 200 gr di farina di riso
100 gr di mandorle senza pellicina tritate
150 gr di zucchero
una bustina di vanillina
50 gr di uvetta o gocce di cioccolato
un pizzico di sale
mezza bustina di lievito – 100 gr di burro,
100 gr di corn flakes
Procedimento: mettiamo l’uvetta in ammollo in acqua calda, nel frattempo lavoriamo il burro lasciato ammorbidire fuori dal frigo per un’ora circa assieme allo zucchero nel frullatore o con una frusta a mano, aggiungiamo il pizzico di sale, la bustina di vanillina continuando a mescolare.Aggiungiamola farina setacciata con il lievito, le mandorle tritate ridotte in farina continuando a mescolare.

 

 

 

 

 

 

 

 

Per ultimo aggiungiamo l’uvetta ammorbidita in acqua calda oppure in un po’ di rum ed asciugata con carta assorbente.

 

 

 

 

 

 

 

 

Formiamo delle palline grandi come una noce e le passiamo in un piatto o in una ciotola dove avremo messo i cornflakes cercando di farli aderire bene delicatamente per evitare che si rompano. Mettiamo i biscotti così ottenuti sulla placca ricoperta di carta forno e cuociamo per 15 minuti circa in forno pre riscaldato a 180 gradi per i primi 5 minuti in modalità ventilata e per gli altri 10 in forno statico.

 

 

 

 

 

 

 

 

Terminata la cottura lasciamo raffreddare in forno aperto, una volta completamente fredde le spostiamo sul piatto da portata e  spolverizziamo di zucchero a velo!